Testata Giornale di Sicilia
Titolo Distretto sanitario 39 Pronti 547 mila euro
Approvato il Piano di zona Ok dai sindaci di Altavilla, Bagheria, Santa Flavia, Casteldaccia e Ficarazzi Il Comitato dei sindaci del distretto 39 che comprende i comuni di Bagheria in qualità di capofila, Alta villa Milicia, Casteldaccia, Ficarazzi e Santa Flavia ha il nuovo «Pdz», il Piano di zona. A disposizione dei 5 comuni del distretto la somma di 547.371,32 di euro per la realizzazione di un laboratorio famiglia al fine di garantire il diritto del minore alla famiglia, la realizzazione dei progetti individuali per soggetti disabili attraverso il sostengono al costo del budget, l' assistenza tecnica e la realizzazione del sistema ufficio piano distrettuale. Il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, nella qualità di presidente del comitato dei sindaci del distretto socio sanitario 39, ha approvato il nuovo accordo di (Piano di zona) anni 2018/ 2019. Ogni rispettivo Comune del distretto 39, aveva di fatto approvato con una delibera di Giunta il piano di zona, per il Comune di Bagheria è stato approvato lo scorso 2 aprile. Il comitato dei sindaci del distretto ha dunque deliberato il nuovo piano che ora verrà trasmesso alla Regione per il finanziamento. Al distretto socio -sanitario 39 sono state assegnati 547.371,32 euro, distinti in risorse per il paino di zona pari a 401.065,19 euro; per l' integrazione socio -sanitaria 114.590,05 euro e per l' attivazione di assistenza tecni ca 31.716,08 euro. Tra le priorità d' azione indicate lavoratori famiglia per garantire il diritto del minore alla famiglia (azione 1) progetti individualizzati per persone disabili come previsto dall' articolo 14 della legge 328/2000 (azione 2), l' ufficio piano distrettuale e l' assistenza tecnica (azioni - queste ultime - di sistema). Si tratta di azioni che danno continuità a quanto sin qui fatto: continueranno quindi tutti i servizi previsti nello spazio famiglia, il centro affidi, l' educativa domiciliare ed i servizi individuali per disabili. Nello specifico per questa ultima categoria di utenti saranno destinati circa 114 mila per garantire tutti i progetti individuali su richiesta degli stessi utenti. L' accordo siglato dai rispettivi sindaci e dal direttore del distretto Socio sanitario, n. 39 dell' Asp n. 6, Gaetano Cimò, avrà una durata sino all' ultimazione sia dei progetti sia degli interventi previsti dal Piano d zona.