Testata Giornale di Sicilia
Titolo Ospedali, parte la corsa a 128 posti
Sanità, ecco i bandi pubblicati e quelli in arrivo Selezione per emodinamisti, chirurghi, neonatologi, neuroradiologi da inserire nei reparti di emergenza. Al via l' iter per il concorso che assegnerà 127 camici bianchi nei pronto soccorso Emodinamisti, chirurghi, neonatologi, neuroradiologi: parte la corsa a 128 posti nei reparti di emergenza di tutti gli ospedali siciliani. Mentre iniziano le procedure per il concorso che assegnerà altri 127 posti nei pronto soccorso. Se i 4 bandi per selezionare 1.700 infermieri e assistenti socio -sanitari arriveranno dopo Pasqua, sono già realtà di quelli più attesi dai medici. Il bando per i 128 posti nelle reti dell' emergenza è stato pubblicato venerdì scorso in Gazzetta Ufficiale. L' assessorato guidato da Ruggero Razza va così a caccia dei medici per coprire i vuoti nelle cosiddette reti tempo dipendenti, quelle che si occupano di fronteggiare i casi di infarto, ictus, politraumi e che intervengono quando ad avere problemi sono i neonati. In realtà si tratta di due bandi, uno gestito dal Civico di Palermo per assegnare 75 posti in tutti i principali ospedali della Sicilia occidentale e uno curato dall' Asp di Catania per gli altri 53 incarichi nei nosocomi della Sicilia orientale. Le domande vanno presentate entro il 29 aprile. In entrambi i testi viene data la priorità a chi già lavora in altre regio nie vuole fare ritorno in Sicilia. Esaurita la fase della mobilità, i posti rimanenti verranno messi a concorso per tutti. Il Civico selezionerà le domande per tutti gli ospedali della Sicilia occidentale: la Asp di Agrigento attingerà poi alle graduatorie per 3 posti di emodinamista, due in chirurgia vascolare e 14 in neonatologia; la Asp di Caltanissetta assegnerà così 4 posti di emodinamista, 4 in chirurgia toracica, 3 in neonatologia e 1 in neurochirgia; la Asp di Palermo 1 di emodinamista e 3 in neonatologia; la Asp di Trapani 2 di emodinamista, altrettanti in chirurgiavascolare e11 in neonatologia; l' ospedale Palermitano Villa Sofia -Cervello assumerà grazie a questo bando 1 emodinamista, 2 chirurghi vascolari, 2 neonatologi e 4 neurochirurghi; lo stesso ospedale Civico ha bisogno di 1 neonatologo, 4 neurochirurghi e 5 neu roradiologi; il Policlinico palermitano attingerà alla graduatoria per 3 posti in chirurgia toracica e 3 in chirurgia vascolare. Il bando della Asp di Catania assegnerà invece 8 posti in emodinamica (4 nella Asp etnea, altrettanti in quella di Ragusa e uno ciascuno al Policlinico e al Cannizzaro di Catania). Altri 8 posti in chirurgia toracica: 1 al Garibaldi di Catania, 4 al Policlinico etneo e 3 al Papardo di Messina. Otto posti anche in chirurgia vascolare: 1 all' Asp di Ragusa, 2 ciascuno al Cannizzaro e al Garibaldi di Catania, 3 al Policlinico etneo. La maggiore disponibilità di posti è nei reparti di neonatologia, sono 20 in totale: 6 alla Asp di Catania, altrettanti all' Asp di Enna, 3 all' Asp di Siracusa, 2 al Garibaldi e 3 al Policlinico etneo. In neurochirgia i posti disponibili sono 5:2 al Cannizzaro, 2 al Garibaldi e 1 al Policlinico di Catania. Infine, 4 posti da assegnare in neurodiologia: 2 al Cannizzaro e 2 al Garibaldi. Nel frattempo stanno per iniziare le prove di un concorso bandito a novembre, quello per 127 posti nei pronto soccorso. A curare le selezioni saranno l' Asp di Palermo e il Policlinico di Catania. I posti liberi sono soprattutto nelle Asp: 35 ad Agrigento, 28 a Caltanissetta, 60 a Catania, 15 a Enna, 6 a Messina, 12 a Palermo, 12 a Ragusa, 20 a Siracusa e 15 a Trapani. In più ci sono i posti liberi negli ospedali: 3 al Cannizzaro, 13 a Villa Sofia, 3 al Civico, 11 al Garibaldi, 3 al Papardo, 1 al Policlinico di Palermo, 4 al Policlinico di Catania e 9 al Bonino Pulejo di Messina. Proprio in questi giorni il Cannizzaro di Catania e il Civico di Palermo stanno facendo le selezioni per assegnare i 183 posti da anestesista banditi a luglio. Mentre parte in questa settimana la corsa anche per i posti a tempo determinato. La Asp di Enna ha pubblicato venerdì il bando per creare graduatorie di dirigente di area infermieristica e ostetricia, tecnico -sanitario, area della riabilitazione, area della prevenzione e area del servizio sociale professionale. I posti sono 5 e le domande vanno inviate entro il 29 aprile. La stessa Asp di Enna ha pubblicato il bando per formare graduatorie di dirigente amministrativo, avvocato e ingegnere: anche in questo caso gli elenchi serviranno ad assegnare incarichi a termine. Stessa procedura per incarichi da assegnare a ingegneri nel dipartimento di Prevenzione e in quello Economico è stata indetta dalla Asp di Palermo.