Testata Italia Oggi
Titolo Doppio invio per i veterinari
Risposta dell' Agenzia dell' entrate Invio dei dati all' Agenzia delle entrate, per i veterinari resta il doppio binario della tessera sanitaria e del sistema di interscambio . È questo il parere dell' Agenzia nella risposta n. 15 pubblicata ieri in tema di fatturazione elettronica, dove è stato riconfermato l' obbligo per i medici veterinari di fatturazione sia al Sistema tessera sanitaria sia tramite il Sistema di Interscambio (Sdi). Ai sensi dell' art. 10-bis del dl 23 ottobre 2018, n. 119, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2018, n. 136, i soggetti tenuti all' invio dei dati al Sistema tessera sanitarie «non possono emettere fatture elettroniche con riferimento alle fatture i cui dati sono da inviare al Sistema tessera sanitaria», imponendo a questi l' emissione di una doppia rendicontazione in termini di informazioni all' Agenzia delle entrate. La disposizione non esclude le prestazioni dei veterinari che richiedono l' invio al Sistema tessera sanitaria, in quanto queste non possono essere documentate con fattura elettronica tramite il Sdi. La richiesta di consulenza giuridica nasceva dalla considerazione che, a differenza di altri professionisti sanitari, i medici veterinari erogano e fatturano anche prestazioni per le quali non è previsto l' invio al Sistema Tessera Sanitaria che sarebbero escluse dalle peculiari implicazioni di privacy che investono solo gli operatori sanitari i cui servizi sono rivolti alla persona e della quale trattano dati personali. L' istante dunque reputava preferibile l' utilizzo della sola fatturazione elettronica tramite il Sdi come avviene per tutte le prestazioni professionali. L' Agenzia ribadisce la risposta n. 78 pubblicata il 19 marzo 2019 in tema di fatturazione elettronica e prestazioni sanitarie, affermando che « Il divieto, rifacendosi all' astratto invio dei dati, prescinde da un' eventuale opposizione all' invio stesso, ipotesi nella quale l' operazione non può comunque essere documentata con fattura elettronica». Resta fermo che, «nel caso in cui una fattura documenti sia spese da inviare al Sistema tessera sanitaria, sia altre voci di spesa, essa dovrà essere analogica o elettronica extra Sdi».