Testata Libero
Titolo «Ora c' è l' e-commerce delle collaborazioni»
BEATRICE CORRADI Alessio Abbateianni ha creato Joebee.com tre anni fa. L' idea? «Creare un vero e proprio e-commerce del lavoro: con semplicità e sicurezza facciamo incontrare domanda e offerta di prestazioni occasionali». Siete il primo marketplace made in Italy dedicato ai servizi occasionali. Come funziona? Come è nato il progetto? «Come in un negozio online puoi vedere scheda tecnica e prezzo del prodotto, così il nostro strumento ha l' obiettivo di mettere in chiaro competenze e tariffazione (oraria, giornaliera o settimanale) degli iscritti. Ci rivolgiamo a un mercato molto ampio di professioni occasionali, ognuna con la sua specificità: dai programmatori a chi dà ripetizioni scolastiche, dagli allenatori di calcio agli agenti di commercio Chi sta cercando professionisti ha la possibilità di navigare tra profili geolocalizzati. Chi cerca lavoro, può costruirsi una pagina personale per auto-promuoversi e fissare le condizioni. La gestione del proprio portafoglio clienti, anche già esistenti, è una potenzialità in crescita: in molti suggeriscono ai propri datori di lavoro il portale perché trovano semplicità in termini fiscali e organizzativi». E il pagamento come avviene? «Quando il datore di lavoro opziona un profilo, sottoscrive una pre-autorizzazione al pagamento, come negli alberghi alla prenotazione. Il professionista, pochi minuti dopo il termine della sua prestazione, riceve sulla sua carta prepagata il compenso». Come si gestiscono i controlli? «Joebee è il peggior strumento per chi voglia compiere transazioni in maniera non regolare. Censiamo con rigidità le identità di chi acquista e di chi vende servizi. La parte più complessa del lavoro è stata la messa in opera del nostro calcolatore fiscale: a seconda delle esigenze - partita iva, privati, ecc - genera in automatico note o fatture». Anche la nuova disciplina dei voucher prevede una gestione interamente telematica sulla piattaforma Inps. La misura minima oraria del compenso per le aziende è di 9 euro. Joebee prevede l' autodeterminazione del proprio valore... «La differenza principale dal sistema della nuova normativa è che il nostro può essere uno strumento di auto-promozione. Siamo, in sostanza, gli alleati di chi vuole vivere del proprio saper fare. Ci rivolgiamo a chi, da libero professionista, ha difficoltà a sfruttare il web per costruire una fonte di sviluppo per il proprio business. Da settembre aggiorneremo il portale. Sarà di più semplice consultazione e aiuterà l' utente a costruire la propria scheda, con suggerimenti anche sui compensi. Anche noi prevediamo un minimo orario, di 8,5 euro. Ma quando hanno cancellato i voucher, lo confesso, ho gioito: si stava tendendo al ribasso del costo orario. Noi proponiamo la logica della auto-determinazione, motivata da storia, servizi e professionalità di ciascuno, liberamente consultabili. Un approccio di merito al lavoro». riproduzione riservata Alessio Abbateianni \