Testata Italia Oggi
Titolo Consulenza mirata all' impresa
Dal 5 al 7 ottobre si svolgerà, a Reggio Emilia, il Convegno nazionale dell' Unione giovani dottori commercialisti ed esperti contabili, dal titolo «La centralità del dottore commercialista nella gestione dei sistemi di pianificazione, programmazione e controllo aziendale». L' evento sarà caratterizzato dalla presenza di tutte le categorie professionali protagoniste dello sviluppo economico nazionale: banche, imprese e, ovviamente, professionisti. Nell' idea che un ritorno alla crescita economica, in un mondo sempre più tecnologico e globale, non possa essere affrontato con la sola ottica professionale, nei tre giorni di convegno saranno coinvolti sul palco del teatro Romolo Valli, tutti i diversi attori del futuro del paese: commercialisti, istituti finanziari ed aziende di ogni settore e dimensione, in uno scambio di conoscenza reciproco volto a evidenziare le reali necessità dell' impresa moderna e, quindi, a far emergere nuovi possibili servizi di consulenza per una professione, quella del dottore commercialista, che vuole rimanere centrale rispetto al futuro dell' economia Italiana. Il commercialista, come altre categorie professionali, sta attraversando un periodo di forte cambiamento sia nei contenuti che nelle modalità di svolgimento del proprio lavoro, a causa delle rapide trasformazioni che la tecnologia sta determinando nella vita sociale di tutti i giorni. Da un lato, la digitalizzazione dei processi produce una crescente disponibilità di dati che costituiscono un potenziale di informazioni direttamente depositato nei database professionali ma, dall' altro, alimenta una crescita della complessità di gestione dello studio ed un aumento degli adempimenti rivolti alla trasmissione telematica dei dati all' amministrazione finanziaria e ad altri istituti pubblici dediti al controllo del gettito fiscale e del rispetto delle norme. L' economia d' azienda risponde ai cambiamenti tecnologici con i propri concetti di rischio e di opportunità: al moltiplicarsi delle comunicazioni in tempo reale tra paesi e persone, la globalizzazione fa emergere possibili innovazioni di prodotto e servizi, creando nuovi spazi di business che, però, richiedono la conoscenza dei diversi fattori critici di successo per tradursi in scelte imprenditoriali efficienti e sostenibili. Il convegno di Reggio Emilia ha l' obiettivo di mettere a contatto tutti i diversi punti di vista di questa difficile crescita, cercando interpretazioni di lavoro condivise e complementari. Il commercialista, grazie alla propria conoscenza delle diverse misure aziendali, potrà porsi come protagonista di una «nuova» consulenza mirata a supportare le scelte strategiche ed operative delle imprese clienti, anche attraverso la creazione di sistemi di controllo di gestione; le aziende, dal canto loro, avranno la possibilità, durante il convegno, di mostrare in concreto le proprie esigenze di programmazione dell' attività, chiedendo direttamente ai professionisti i servizi più adeguati per un mondo che cambia velocemente e che prevede tempi rapidi di risposta per rimanere sul mercato. Nelle sale del teatro si alterneranno tavole rotonde e workshop, nei quali casi di studio e ricerche scientifiche saranno divulgate dai più importanti relatori in materia provenienti da tutta Italia e da testimonial aziendali in grado di portare richieste e soluzioni pratiche, adottate insieme ai propri consulenti. Durante la giornata del venerdì sarà, infine, presente un ospite speciale, il «cloud ed enterprise group lead» di Microsoft Italia, Mattia De Rosa, che illustrerà alla platea le più importanti innovazioni dei sistemi informativi aziendali. L' evento, che si svolgerà all' insegna del tricolore, nato nel 1797 nelle sala del Comune di Reggio Emilia, pone i colori della nostra bandiera a simbolo di un nuovo approccio alla professione, nella quale la passione ed il cambiamento vanno di pari passo con l' orgoglio di appartenere ad una categoria che lavora senza sosta, sin dal dopoguerra, per la crescita del paese. Nel rispetto di questa filosofia, le sedi del convegno sono state scelte per rappresentare la storia ed il futuro della città: la parte congressuale, ospitata per due giorni dal Teatro Romolo Valli, uno dei più importanti palcoscenici d' opera Italiani, mentre le serate di gala si svolgeranno presso i luoghi più moderni della città, chiudendosi al venerdì sera, presso l' avveniristico «Ruote da sogno», show-store a livello mondiale di auto e moto d' epoca. L' ultimo giorno del convegno, sabato mattina, è dedicato allo svolgimento delle elezioni nazionali per il rinnovo della giunta e del collegio dei probiviri presso l' Auditorium Credem, sede dell' omonima banca «Credito Emiliano» e luogo di conservazione delle prime mura della città che saranno visitabili su specifica prenotazione.