Testata Il Tirreno (ed. Pistoia-Montecatini)
Titolo «Bilancio certificato garanzia di trasparenza e serietà»
PRATOLa Confesercenti Prato ha ottenuto, unica in Toscana, la certificazione del proprio bilancio per dare un segnale di serietà e di salute alle proprie imprese. «Questa certificazione fa bene alle imprese della Confesercenti Prato - spiega Mauro Lassi, presidente della Confesercenti Prato - e alla nostra associazione soprattutto per chi usufruisce dei nostri servizi». «Non essendo obbligati - conferma il direttore di Prato Gianna Rafanelli - abbiamo voluto e richiesto una certificazione ulteriore per dare un segnale importante ai nostri soci e clienti. Noi siamo già certificati Iso 9001 sia per la formazione che per i servizi con procedure standard». «E' una tutela per le imprese e una soddisfazione del cliente. Per questo abbiamo voluto dare questa ulteriore affidabilità ai nostri soci. Nonostante le criticità - continua Rosanna Finamore - che le imprese affrontano siamo riusciti ad arrivare agli obiettivi prestabiliti anche grazie al team che ha lavorato per questo risultato». « La certificazione nasce da una volontà regionale che vuole dare operazioni di trasparenza per ottenere punti fermi. Prato e' risultata tra le migliori - spiega il direttore toscano della Confesercenti Massimo Biagioni - è importante sottolineare che non c' è un obbligo. Attraverso questo metodo abbiamo voluto dimostrare alle imprese che siamo noi i primi in regola». «E' importante l' unicita di questo servizio. Conferma una veridicità tecnica dei propri conti - dice Fabio Giorgetti della Baker Tilly Revisa, società di revisione - la scelta è stata fatta prima a livello regionale e poi provinciale. Diciamo che i conti sono trasparenti con le risultanze contabili».Vezio Trifoni.