Testata Italia Oggi
Titolo Per l' ascensore l' abilitazione va certificata a norma Ue
Attuazione della direttiva 2014/33/UE sugli ascensori con specifico riferimento ai certificati di abilitazione. Sostegno alla produzione di energia da fonti rinnovabili. Definitiva definizione delle norme sugli inceneritori. Queste alcune delle misure in materia di ambiente e energia contenute nella Legge europea 2017, approvata definitivamente dal parlamento lo scorso 8 novembre (si veda ItaliaOggi del 9 e 10 novembre 2017). L' articolo 18 della legge europea 2017 modifica in più parti le norme del codice dell' ambiente (dlgs 152/2006), volte ad attuare le disposizioni in materia di emissioni industriali e di autorizzazione integrata ambientale (Aia) dettate dalla direttiva 2010/75/Ue. La finalità delle modifiche è quella di pervenire a un recepimento completo della direttiva e, conseguentemente, superare le censure mosse dalla Commissione europea nell' ambito del caso EU Pilot 8978/16/ENVI. Per gli impianti di incenerimento o coincenerimento non assoggettati ad autorizzazione integrata ambientale viene stabilito che l' autorità competente dovrà provvedere al riesame periodico e all' aggiornamento, ove necessario, delle condizioni di autorizzazione. L' articolo 20 adegua la normativa nazionale alla comunicazione 2014/C 200/01 della commissione, in materia di aiuti di stato a favore dell' ambiente e dell' energia 2014-2020, attraverso misure di sostegno alla produzione di energia da fonti rinnovabili. In base alle nuove disposizioni contenute nella legge europea 2017 l' incentivo riguarderà la produzione di energia elettrica da impianti di potenza nominale fino a un valore che sarà stabilito con appositi decreti. L' articolo 23 reca disposizioni ai fini dell' integrale attuazione della direttiva 2014/33/Ue per l' armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative agli ascensori e ai componenti di sicurezza per ascensori, con specifico riferimento ai certificati di abilitazione.