Testata Staffetta Quotidiana
Titolo Fiscalità ambientale, approvata la risoluzione della Camera
Iniziative per incentivare il graduale abbandono della produzione da impianti carbon-intensive, requisiti per l'installazione di colonnine per la ricarica elettrica, sviluppo del Vehicle to Grid, incentivi fiscali e non per l'installazione dell'infrastruttura e l'utilizzo dell'auto elettrica. Sono queste alcune delle novità inserite nella riformulazione della risoluzione sulla fiscalità ambientale (v. Staffetta 24/02) approvata martedì dalla commissione Finanze della Camera. Il documento, elaborato dalla deputata Sivia Fregolent (Pd) e da Maurizio Bernardo (Pd), presidente della commissione e cofirmatario, ha ricevuto in corso di seduta la valutazione positiva del vice ministro dell'Economia, Luigi Casero. La risoluzione, che impegna il Governo ad agire secondo quanto indicato dalla commissione, è stata sensibilmente modificata nella parte relativa alla mobilità alla luce del Clean Energy Package. Sostanzialmente confermata invece la parte della precedente versione sulla previsione di assicurabilità del rischio ambientale per tutte le attività produttive potenzialmente inquinanti. Ribadita dunque la richiesta di intervento diretto del terzo garante per l'intervento di ripristino ambientale, criticata da Confindustria (v. Staffetta 29/08), e l'impegno per la diffusione dei green insurance bond.