Testata Italia Oggi
Titolo Un voucher partito male
Partenza difficile per la prima fase quella della «compilazione delle domande» per l' accesso ai voucher internazionalizzazione. L' accesso con la carta nazionale dei servizi (Cns) del legale rappresentante alla piattaforma informatica MiSe ha creato problemi di funzionamento. Alcune imprese dal 21 novembre ore 10,00, orario di accesso al sistema, hanno avviato la procedure di registrazione alla piattaforma informatica per poter procedere alla compilazione della domanda, ma hanno perso molto tempo per poter effettuare il login. Questo è quanto risulta a ItaliaOggi in merito alle difficoltà evidenziate dalle imprese nella prima fase quella relativa alla compilazione dell' istanza per accedere ai voucher internazionalizzazione. Ricordiamo che dal 28 novembre le imprese dovranno inviare la domanda vera e propria. Dunque i problemi tecnici devono essere immediatamente risolti dal ministero dello sviluppo economico. Le domande di accesso alle agevolazioni devono essere presentate dalle imprese tramite la procedura informatica accessibile nell' apposita sezione «voucher per l' internazionalizzazione» del sito internet del ministero dello Sviluppo economico (https://agevolazionidgiai.invitalia.it). La domanda ed i relativi allegati devono essere firmati digitalmente, pena l' improcedibilità dell' iter di accesso alle agevolazioni. Ai fini del perfezionamento della domanda di accesso alle agevolazioni, ai soggetti proponenti è richiesto il possesso di una Pec attiva e la sua registrazione nel registro delle imprese. L' accesso alla procedura informatica: prevede l' identificazione e l' autenticazione tramite la carta nazionale dei servizi; è riservato al rappresentante legale dei soggetti proponenti, come risultante dal certificato camerale.