Testata La Sicilia (ed. Ragusa)
Titolo Il mercatino di Coldiretti sposa lo sport e va al coperto
laura curellaFrutta e verdura a chilometro zero, ma non solo. Prodotti trasformati grazie alla sapienza degli imprenditori agricoli ragusani, pronti a valorizzare nel migliore dei modi i prodotti della terra e della tradizione ragusana. Questi alcuni dei valori alla base della partnership tra Campagna Amica ed il centro Vitality di via Modigliano a Ragusa, un legame che simboleggia come la corretta alimentazione sia alla base di qualsiasi traguardo sportivo. Per la prima volta in Sicilia il mercato Campagna Amica al coperto è approdato in un tempio dello sport. Sabato è stata inaugurata la nuova location, fortemente voluta e che rappresenta una scommessa importante per il territorio. "Si tratta di una novità che in una provincia come Ragusa, fiore all' occhiello di tutta l' economia agricola regionale, rafforza il legame con l' educazione alimentare", ha sottolineato il presidente provinciale di Coldiretti, Gianfranco Cunsolo. "Con questa nuova location - ha aggiunto il direttore della sezione iblea, Calogero Maria Fasulo - il nostro mercato vuole contribuire a diffondere l' importanza del cibo come prevenzione". Il mercato al coperto con gli stand degli agricoltori con i loro prodotti, sarà a disposizione dei consumatori ogni sabato e domenica ma diventerà anche la sede di numerosi eventi legati al territorio, all' ambiente e alla didattica del benessere.Molto affollata la giornata inaugurale, tra famiglie, clubber, alunni delle scuole e studenti dell' Istituto alberghiero. Il tradizionale taglio del nastro ha visto, a fianco dei vertici locali della Coldiretti, anche l' assessore allo Sviluppo economico del Comune di Ragusa, Nella Disca, a testimonianza della stretta sinergia con le istituzioni cittadine. Promossa da Coldiretti, Fondazione Campagna Amica nasce nel 2008 per realizzare iniziative volte ad esprimere pienamente il valore e la dignità dell' agricoltura italiana, rendendo evidente il suo ruolo chiave per la tutela dell' ambiente, del territorio, delle tradizioni e della cultura, della salute, della sicurezza alimentare, dell' equità, dell' accesso al cibo a un giusto prezzo, dell' aggregazione sociale e del lavoro. Ormai a Ragusa da diversi anni, i mercati di Campagna Amica rappresentano punti di riferimento per chiunque sia interessato ai destini dell' ambiente e del territorio, della qualità dei consumi e degli stili di vita. Come? Promuovendo l' eccellenza della filiera agricola locale dal produttore al consumatore e a chilometro zero. Tutto si basa sull' importante scelta, effettuata da molto tempo, di diffondere la filiera corta, cioè puntare sul rapporto diretto tra produttore e consumatore, sia sui luoghi di produzione che nelle zone urbane. In questa direzione, Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, hanno costruito un movimento di opinione sostenendo la cultura della campagna e dei territori negli aspetti più autentici, attraverso tutti gli strumenti della comunicazione. Inoltre, salvaguardando il lavoro nelle campagne e il mantenimento del "saper fare" della cultura manuale e artigianale si contribuisce al rispetto ed alla tutela dell' ambiente attraverso lo sviluppo di forme di agricoltura e di uso delle risorse naturali compatibili e utili per la difesa dell' ecosistema, stimolando l' ingresso delle giovani generazioni nella gestione delle imprese agricole.