Testata Avvenire
Titolo A un anno dal diploma il 35% lavora
Milano. Dopo il diploma il 67% degli studenti si iscrive all' università e opta per un percorso di studi umanistico. A un anno dalla maturità il 35% lavora, soprattutto chi è uscito dagli istituti professionali. I contratti a tempo determinato, soprattutto part time, sono i più diffusi. Il Rapporto 2018 sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati, realizzato da AlmaDiploma e dal Consorzio AlmaLaurea, fotografa le scelte compiute dai ragazzi al termine delle Superiori, nell' immediato (a un anno) e dopo tre anni. L' indagine ha riguardato circa 80mila diplomati del 2016 e del 2014. Del 67% di diplomati che si iscrivono all' università il 51% ha optato esclusivamente per lo studio, il 16% lavora anche. Il 19% ha invece preferito inserirsi direttamente nel mercato del lavoro. A tre anni dal diploma è dedito esclusivamente al lavoro il 27% dei diplomati, è impegnato contemporaneamente nello studio e nel lavoro il 18% mentre si dedica esclusivamente agli studi il 44%. In particolare, chi ha svolto attività di tirocinio durante gli studi ha il 51% in più di probabilità di lavorare; la probabilità è pari al 90% se si considerano le esperienze di stage post-diploma. Inoltre, l' Alternanza scuola-lavoro spesso si traduce in un contratto con l' azienda presso cui lo studente ha svolto il progetto. RIPRODUZIONE RISERVATA.