Testata La Nuova Ferrara
Titolo Bollino verde per l' Auser Il sindaco: motivo di orgoglio
lagosanto LAGOSANTO Alla sezione Auser di Lagosanto è stata assegnato il bollino verde, una certificazione di qualità dell' attività espletata, da parte di Auser nazionale. Il qualificante riconoscimento "Unico attribuito a Circoli Auser in provincia di Ferrara", come ha orgogliosamente sottolineato la coordinatrice del sodalizio laghese, Elisabetta Tagliatti, premia la variegata attività svolta dall' associazione di volontariato che della socialità, del coinvolgimento ed aggregazione, dell' arricchimento di interessi personali dei volontari ne ha fatto gli obiettivi da perseguire. Oltre a testimoniare il costante impegno del Circolo, che attualmente conta 365 volontari associati, di integrarsi con altre realtà culturali del territorio, per corrispondere alle esigenze delle persone e per la capacità di rinnovare l' offerta del sodalizio. Anche di questo si è parlato ieri, martedì 10 aprile, nel corso di un incontro di presentazione del riconoscimento, presso la sede sociale di via Donatori di sangue.All' incontro erano presenti con la coordinatrice, Tagliatti, il sindaco, Maria Teresa Romanini, il presidente provinciale Auser, Sandro Guizzardi e Carlo Menegatti, coordinatore Università Tempo Libero (Utl) e presidente del locale Circolo cinema Fedic. «Si tratta di un riconoscimento prestigioso - ha detto Tagliatti - che riconosce l' impegno profuso nella continua attività svolta dal Circolo e non solo a favore dei soci». Quindi Guizzardi, dopo che Menegatti aveva illustrato i lusinghieri risultati pluriennali di Utl, ha sottolineato che «Dobbiamo impegnarci per comunicare anche con le altre persone che non vivono la vita interna al Circolo. Noi siamo impegnati ad aiutare chi ha bisogno». Infine, il sindaco Romanini ha posto l' accento sul fatto che «il riconoscimento ad Auser, è motivo di orgoglio per l' intera comunità». Piergiorgio Felletti©RIPRODUZIONE RISERVATA.