Testata Avvenire
Titolo Banche in campo per lo sviluppo del territorio
Il protagonista è il territorio. 'Insieme per lo sviluppo sostenibile' è l' iniziativa che Ubi Banca promuove da lunedì a mercoledì, a Milano, a Firenze e a Jesi. Al centro dei tre eventi, un tema più che mai attuale, ovvero quello della responsabilità sociale di impresa, per gli addetti ai lavori corporate social responsibility (csr). In questi appuntamenti che si terranno dunque a distanza di 24 ore l' uno dall' altro Ubi Banca non si limiterà a presentare il proprio impegno nel gestire il business in modo sostenibile e socialmente responsabile, ma presterà ascolto e coinvolgerà tutti i soggetti interessati in un dialogo e confronto su come l' istituto di credito contribuisca allo sviluppo locale e all' incremento di competitività sul territorio. Il punto da cui si parte è che ormai il territorio ha un ruolo cruciale quando si parla di sviluppo. Può essere definito una dimensione 'socio- culturale' in continua trasformazione, che si alimenta e ridefinisce dalle relazioni tra le persone, gli attori sociali e il contesto in cui vivono e operano. In sostanza, lo sviluppo locale mette insieme valore sociale, valore economico e valore ambientale. Di conseguenza, per rigenerare i meccanismi di sviluppo locale non si può prescindere da un investimento sull' economia sociale. Cioè, su organizzazioni che generano soluzioni, che alimentano comunità, legami e risultano capaci di dare risposta ai bisogni e alle aspirazioni dei cittadini. Mentre in passato erano le imprese competitive che rendevano un territorio ricco, ora i 'territori competitivi' sono la precondizione per generare valore per le imprese e per promuovere un' alta qualità dei servizi sociali. Oggi il sociale è entrato a far parte della catena del valore delle imprese. In questo scenario le banche non svolgono un semplice ruolo di intermediatore, ma hanno il compito di avviare nuove piattaforme di sviluppo locale. Il programma della tre giorni comincia domani da Milano. Interverranno all' evento Riccardo Tramezzani, responsabile macro area territoriale Milano Emilia Romagna di Ubi Banca, Paolo Venturi, direttore di Aiccon, associazione per la cooperazione e il non profit, Vincenzo Algeri, responsabile area Ubi Comunità, Damiano Carrara, responsabile csr di Ubi Banca e Niccolò Contucci, direttore generale Airc, associazione per la ricerca sul cancro. Dopodomani sarà invece la volta di Firenze mentre mercoledì, a Jesi, si terrà l' ultimo dei tre appuntamenti. RIPRODUZIONE RISERVATA Ubi Banca da domani a mercoledì promuove tre eventi a Milano, Firenze e Jesi per favorire la responsabilità sociale d' impresa con un impegno comune.