Testata Italia Oggi Sette
Titolo Ripresa smart per gli studi
Finita l' estate, gli avvocati d' affari si trovano già impegnati su molti fronti lavorativi Un' estate passata velocemente, all' insegna del lavoro in vista della ripresa settembrina. Che si sta presentando ricca di impegni, scadenze e appuntamenti per gli avvocati italiani. Affari Legali, questa settimana, ha sentito alcuni dei principali studi legali di affari per capire quali saranno i fronti sui quali si concentreranno maggiormente le loro energie, e l' impressione è che l' aspettativa di una ripartenza lavorativa al fulmicotone è molto forte. Innanzitutto c' è da completare il lavoro, avviato da mesi, sul fronte della privacy, con l' affiancamento alle imprese nell' applicazione del nuovo regolamento europeo, Gdpr, che prevede adempimenti molto più complessi e dettagliati rispetto al preesistente quadro normativo. E poi, fresco fresco di approvazione, c' è tutto il filone giuslavoristico e contrattuale legato agli effetti del cosiddetto decreto dignità (convertito nella legge n. 96 del 9 agosto 2018 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell' 11 agosto 2018): moltissime aziende stanno affidandosi nelle mani dei giuristi per capire la portata della normativa e l' impatto sui livelli occupazionali attuali e futuri. Ma soprattutto gli studi continueranno ad occuparsi di Npl e di M&a, portando a completamento le operazioni in pipeline avviate nei mesi scorsi, e cercando di capire cosa vogliono fare gli investitori internazionali sul fronte delle fusioni e acquisizioni, sensibili all' andamento dell' economia italiana e alle annunciate misure per il rilancio. Un settembre di attesa, ma anche di grande movimento, insomma, tra gli avvocati italiani.