Testata Il Giornale Di Vicenza
Titolo Equivoci e fake news sullo "svezzamento" Parlano gli esperti
COLDIRETTI. Oggi alle 13.45 al liceo Pigafetta L' alimentazione complementare può essere una fase di crescita L' alimentazione complementare, erroneamente nota anche come svezzamento, indica l' introduzione di altri alimenti in aggiunta al latte (materno o artificiale) nella dieta del bambino. Per alcune famiglie rappresenta un momento impegnativo, per tutte dovrebbe essere una fase di crescita, l' occasione per porre le basi o rafforzare una relazione sana fra lattante e cibo, oltre che uno stimolo per rivedere le abitudini alimentari di tutta la famiglia. Sono questi i presupposti che hanno portato al convegno dal titolo "Alimentazione complementare a richiesta: oltre lo svezzamento", pensato da Coldiretti per promuovere corretti stili di vita ed evitare il diffondersi di fake news sui prodotti alimentari italiani, con il sostegno della Camera di commercio, il patrocinio dell' Ordine dei medici ed il partenariato di Arav, Associazione regionale allevatori del Veneto, e Latterie Vicentine.L' iniziativa, che prevede il riconoscimento dei crediti Ecm, avrà luogo oggi alle 13.45 al liceo Pigafetta. «Il tema dello svezzamento è uno dei più controversi - spiegano gli organizzatori - Si sono creati falsi miti ed equivoci sull' alimentazione complementare del bambino a richiesta, e allarmismo sulla sicurezza alimentare delle produzioni e degli alimenti. In questo corso ci si propone di fare chiarezza».Il convegno è rivolto a medici pediatri, ma è esteso anche a genitori e nonni. È previsto l' intervento del pediatria Lucio Piermarini, di Rolando Manfredini, di Coldiretti, e di Severino Segato dell' Università di Padova. © RIPRODUZIONE RISERVATA.