Testata Italia Oggi
Titolo Precoci, domanda online
pensioni La domanda di pensione di precoci, usuranti e fruitori di ape sociale, ai quali non si applicano i cinque mesi in più al requisito d' età per la pensione («speranza di vita»), va presentata all' Inps con una dichiarazione del datore di lavoro. Lo stabilisce l' Inps nel messaggio n. 4804/2018. L' esclusione dalla speranza di vita, come detto di cinque mesi dal 1° gennaio 2019, interessa le seguenti situazioni: dipendenti che svolgono da almeno sette anni, nei 10 anni precedenti il pensionamento, le professioni di cui all' allegato B alla legge di Bilancio 2018 e siano in possesso di un' anzianità contributiva di almeno 30 anni; lavoratori addetti a lavorazioni faticose e pesanti, con anzianità contributiva non inferiore a 30 anni; lavoratori precoci; soggetti che godono dell' Ape sociale. Le professioni (allegato B) sono state specificate con il dm 5 febbraio 2018; il dm 18 aprile 2018, invece, ha definito le modalità di presentazione della domanda di pensione. Nel messaggio in esame l' Inps detta le istruzioni per le domande di pensione, rinviando a una successiva circolare ulteriori chiarimenti. La domanda di pensione, spiega, corredata da specifica documentazione, va presentata esclusivamente in via telematica attraverso uno dei canali tradizionali: Web, telefono, patronato e intermediari. I lavoratori di cui all' allegato B devono corredare la domanda con una dichiarazione del datore di lavoro redatta su apposito modello reperibile su internet, il quale si presenta in due versioni a seconda che il soggetto sia dipendente privato o pubblico (AP116) o domestico (AP117). Il datore deve attestare: i periodi di svolgimento delle attività gravose; il contratto di lavoro applicato; il livello d' inquadramento; le mansioni svolte. Se il datore non può rendere la dichiarazione (cessazione attività), l' interessato deve allegare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà. I lavoratori usuranti (lett. b precedente) devono produrre i documenti attestanti lo svolgimento dell' attività particolarmente faticosa e pesante.