Testata Il Sole 24 Ore
Titolo L' Anc critica il Ddl di riordino delle procedure fallimentari
L' Associazione nazionale commercialisti (Anc), solleva alcune perplessità sul testo del Ddl che riforma le discipline della crisi di impresa e dell' insolvenza approvato dalla Camera e ora al Senato. Secondo l' Anc nel testo ci sono una serie di criticità: la norma ammette alla procedura solo gli Occ registrati presso le Camere di commercio che potranno assistere il cliente nella procedura di composizione della crisi, escludendo quindi gli Occ iscritti nella sezione A del ministero della Giustizia. L' Anc chiede poi che venga riconosciuto ai commercialisti «un ruolo di primo piano» date le loro «specifiche competenze tecniche». L' associazione sottolinea, infine, come le misure adottate per risolvere il problema di congestione dei tribunali (giudice specializzato, ricorso massiccio ai tribunali delle imprese) non siano prive di inconvenienti.