Testata La Repubblica
Titolo Biologico e sostenibilità ambientale: un consorzio dai grandi principi
TERRA BIO LE MATERIE PRIME ARRIVANO DA PRODUTTORI DI TUTTO IL CENTRO ITALIA E DOPO LA LAVORAZIONE RAèèIUNèONO EUROPA E èIAPPONE Prendersi cura dei propri soci, valorizzarne i prodotti e promuovere il biologico sono sempre stati gli obiettivi di Terra Bio, cooperativa di 88 aziende agricole e di trasformazione che dal 1997 hanno deciso di unire forze ed esperienze per meglio affrontare le sfide del mercato e rispondere alle esigenze dei consumatori. I PRODOTTI Il consorzio si occupa sia di materie prime che della loro lavorazione: il tutto viene poi venduto sotto forma di prodotti a marchio " Terra Bio". Questi comprendono pasta di semola o all' uovo, al farro o semi- integrale, ma anche legumi e cereali, minestroni e zuppe. Una parte di questi prodotti sono destinati a mercati esteri, con Germania, Svizzera, Austria, Olanda, Belgio, Giappone, Corea in prima fila, mentre l' altra parte va ai negozi bio in Italia. Una buona parte del fatturato è però anche legato al mercato biologico italiano, specialmente sotto forma di materie prime o semi lavorati: farine per la pastificazione e panificazione, così come semi lavorati a base di cereali, semi oleosi e legumi finiscono ad aziende italiane che producono precotti o prodotti vegani, sempre biologici. LA PROVENIENZA Il consorzio, più nel dettaglio, acquista il 51% dei raccolti e delle materie prime dai suoi soci mentre il restante sempre da piccoli agricoltori di base, i cui beni vengono acquistati sulla base di contratti di coltivazione. I soci della cooperativa hanno terreni che si espandono da tutto il territorio marchigiano alle province di Arezzo e Siena in Toscana, alla Romagna con il territorio riminese e all' Umbria con la provincia di Perugia. Mentre i fornitori che non sono soci sono sparsi su tutto l' area dell' Italia centrale, da Bologna alle campagne laziali. FILIERA 100% BIO Che le materie prime provengano da terreni dei soci o di altri produttori per il consorzio Terra Bio non fa differenza: i controlli sono sempre rigorosi, per assicurare sicurezza alimentare, massima bontà ed il rispetto di una filiera 100% bio. L' azienda si avvale di suoi periti agrari e agronomi per effettuare controlli periodici, oltre che per consigliare i suoi soci e non. Un aspetto fondamentale del legame fra i soci ed il consorzio è infatti l' attenzione che questo mette nella formazione degli agricoltori, nel miglioramento delle loro tecniche di coltivazione e nella promozione dei prodotti della filiera. Essere soci di Terra Bio rappresenta un investimento per i mezzi immateriali e materiali che hanno a disposizione. Negli anni il consorzio ha sempre ampliato la sua offerta, ed effettuato investimenti in impianti per lo stoccaggio, essicazione e trasformazione. Da qualche anno è inoltre in attività un impianto di pulitura e confezionamento per il prodotto finito e le sementi, che permette di chiudere la filiera senza rivolgersi a partner esterni. Ogni anno il consorzio si occupa poi della programmazione e moltiplicazione del materiale sementiero, cioè ridistribuisce agli agricoltori nuovi sementi, che hanno specifiche e rigorose caratteristiche. Ciò consente l' ottenimento di prodotti dalla caratteristiche il più possibile uniformi e, per l' agricoltore, la sicurezza di raccolti di qualità. Sono 88 le aziende associate, con grandi vantaggi nella promozione dei loro prodotti I PRODOTTI A MARCHIO TERRA BIO OèNI PRODUTTORE VIENE ISPEZIONATO E CONTROLLATO.