Testata Il Mattino
Titolo La lezione
La Green economy per uscire dalla crisi al centro dell' incontro di «Studiare l' impresa, l' impresa»: gli ingegneri Graded sono tornati all' istituto Righi per spiegare agli studenti i vantaggi e il funzionamento di un impianto di cogenerazione. Le energie rinnovabili sono alternative a quelle tradizionali fossili. Prodotte da fonti derivanti da risorse naturali che per loro caratteristica si rigenerano. Tra le fonti Fer c' è la biomassa, ovvero la frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica, il fotovoltaico e il solare termico. «Un discorso a parte va fatto sulla cogenerazione. spiega Michele Cecere, project manager Graded -, che indica la produzione contemporanea di diverse forme di energia secodaria come quella elettrica e termica partendo da un' unica fonte (sia fossile che rinnovabile) attuata in un unico sistema integrato come accade nel motore di automobile, con un' efficienza data dalla somma di quella elettrica e termica, dunque molto più elevata». Graded opera nel settore in diversi paesi europei come Inghilterra, Germania, Spagna, Portogallo, Romania nel settore primario dell' industria. In Italia, nel mercato delle pubbliche amministrazioni, ha realizzato l' impianto a turbina da 4.5 Mw dell' Università della Magna Grecia a Catanzaro, quello a motore endotermico da 1 Mw presso l' ateneo di Salerno a Fisciano, l' impianto a micro turbine da 400 kw presso l' azienda sanitaria di Fabriano e a Napoli, quello nell' azienda ospedaliera Federico II a turbo gas in ciclo semplice. «La green economy è una delle chiavi di volta per uscire dalla crisi - sottolinea Vito Grassi, Graded - bisogna fare rete fra imprese e istituzioni e puntare all' efficienza energetica e sulle fonti di energia rinnovabile, e lavorando a modelli innovativi e sostenibili di partenariato pubblico/privato. Sono certo che in questo modo si aggiungeranno notevoli opportunità di business». © RIPRODUZIONE RISERVATA.