Testata Italia Oggi
Titolo Agevolazione prima casa in salvo
Agevolazione prima casa in salvo anche se il contribuente non apre lo studio professionale nello stesso comune, come invece dichiarato in sede di acquisto dell' immobile. Per non perdere il beneficio fiscale, è necessario che il cittadino trasferisca la propria residenza nel medesimo comune entro 18 mesi dal rogito. Sempre che il termine sia ancora pendente e che nel frattempo non sia già arrivato un avviso di liquidazione emesso dal fisco, volto a disconoscere gli sconti rilevando la carenza del presupposto dello svolgimento dell' attività lavorativa nella località dichiarata. Questo il chiarimento fornito dall' Agenzia delle entrate nella risoluzione n. 53/E di ieri. Un avvocato nel gennaio 2016 aveva comprato un immobile, avvalendosi delle agevolazioni prima casa, dichiarando di voler svolgere la sua attività prevalente nel comune ove è ubicato il fabbricato. Nel dicembre 2016 il legale tuttavia comunicava all' Ordine di appartenenza la chiusura dello studio, che di fatto non era «mai stato utilizzato in quanto le previsioni professionali sul territorio non si sono realizzate». Da qui l' istanza di interpello volta a richiedere una soluzione per non dover restituire i benefici prima casa già fruiti. Secondo l' amministrazione, lo svolgimento dell' attività prevalente entro i confini del comune è un requisito di legge alternativo alla residenza nello stesso. Il trasferimento della residenza deve avvenire entro i 18 mesi successivi all' acquisto. Pertanto, concludono le Entrate, pur in carenza del requisito lavorativo «il contribuente può dichiarare di voler beneficiare delle agevolazioni assumendo l' impegno a trasferire la residenza nel comune in cui è sito l' immobile acquistato, nel termine di 18 mesi dall' acquisto agevolato». L' integrazione deve avvenire con le stesse formalità giuridiche dell' atto originario e quindi davanti al notaio. L' atto dovrà essere poi registrato presso l' ufficio in cui è stato registrato l' atto di acquisto. © Riproduzione riservata.