Testata Il Sole 24 Ore
Titolo Per le Pmi all' estero 10 milioni in due anni
Doppia «chiamata» per le piccole e medie imprese emiliane che guardano all' estero. Con il bando Por Fesr 2014-2020 lanciato dalla delibera n.452 del 10 aprile, la Regione distribuirà circa 10 milioni in due anni per il rafforzamento delle Pmi sui mercati stranieri: domande dal 15 maggio al 15 giugno (50% delle risorse disponibili) e poi di nuovo dall' 11 settembre all' 11 ottobre (altro 50% dello stanziamento previsto). L' avviso pubblico, che fa parte di «Emilia-Romagna Go Global 2016 -2020», il programma di internazionalizzazione del sistema produttivo regionale, si rivolge a due tipologie di beneficiari: le imprese e le reti formali di imprese di piccola e media dimensione e quelle non esportatrici o esportatrici non abituali. In entrambi i casi è richiesto il requisito territoriale, con la sede di impresa nel territorio regionale. Inoltre, le aziende costituite in rete non devono essere associate o collegate tra loro. I contributi che la Regione erogherà a fondo perduto andranno a sostenere i progetti per l' ingresso sui mercati esteri attraverso la partecipazione a fiere, eventi promozionali, consulenze per le certificazioni per l' export e per la registrazione del marchio sui paesi target. Domande solo online sulla piattaforma «Sfinge 2020».